Manfrotto MT Pixi: recensione mini treppiede per reflex

Manfrotto_Pixi_Recensione

Se cercate un mini treppiede di qualità per reflex, compatte o action cam come la GoPro, il Manfrotto Pixi è il mini cavalletto che fa per voi e ha un costo di poco superiore ai 20€! Io l’ho acquistato dopo aver letto e comparato molte recensioni in rete, e l’ho subito testato con la mia Nikon D7000 con l’obiettivo 18-105mm che insieme hanno un peso non indifferente e il cavalletto regge benissimo, in varie posizioni e su piani inclinati o irregolari. E’ piccolo e leggero, pesa solo 230g, ma è robuso e resistente, essendo fatto in acciaio inossidabile e Adepto. Inoltre è Manfrotto, un marchio che non ha bisogno di presentazioni.

2La testa a sfera ha un sistema di fissaggio molto intelligente e brevettato, è sufficiente premere il bottone rosso al centro per sganciare il sistema di tenuta della testa e poterla così ruotare a piacimento regolando l’inclinazione sia lateralmente che verticalmente per avere praticamente ogni posizione disponibile, basta poi rilasciare il bottone e la testa si blocca nella posizione scelta. La testa è resistente, molto facile da regolare e quando è bloccata non si sposta e regge il peso sia della reflex che dell’obiettivo, anche con obiettivo aperto allo zoom massimo (testato col Nikon 18-105mm totalmente aperto su Nikon D7000). Un amico l’ha testata con Canon 5D Mark III e Canon 14 mm f/2,8L ( 950 gr. + 645 gr.) e fa il suo dovere anche in questo caso. Con obiettivi molto lunghi l’unica accortezza è ruotare le zampe facendo in modo che una stia esattamente sotto l’obiettivo, in modo da controbilanciarne il peso. Sulle specifiche consigliano di utilizzarlo con apparecchiature fino a 1kg, ma come potete vedere in fondo all’articolo arriva a sostenere anche 2kg senza problemi.

Questo mini treppiede è perfetto per essere portato sempre con sè quando si esce con la reflex, ad esempio in vacanza o per una gita in montagna, dentro la borsa o anche in tasca essendo di dimensioni molto piccole. Basta appoggiarlo a terra, o su un tavolo, o un muretto anche irregolare, per poter stabilizzare la fotocamera e farne qualsiasi utilizzo, autoscatto di gruppo con telecomando o timer, scatti notturni, paesaggi al tramonto con tempi di esposizione troppo lunghi per lo scatto a mano, foto serali o notturne in città, e qualsiasi altro scatto che richieda una posizione stabile della fotocamera per ottenere foto nitide. Ottimo per la fotografia di cieli stellati in quanto posizionato con la testa ruotata verso l’alto, tiene benissimo la posizione specie se si utilizza un obiettivo non molto lungo come i grandangoli che solitamente sono utilizzati in questo tipo di fotografia.

Inoltre chiudendo le 3 gambe di appoggio, è possibile tenerlo in mano per riprese video più stabili. Inoltre è possibile utilizzarlo per un flash esterno. Ovviamente questo treppiede è adatto anche per fotocamere compatte di qualsiasi marca, che sono molto più leggere di una reflex.

Perfetto anche per l’utilizzo con action cam come la SJ4000 o la Gopro per fare Timelapse, autoscatti o autoriprese, anche tenuto in mano.

Il prezzo è ottimo, in quanto si trova a 20€ circa su Amazon la versione nera. Si trova anche bianco, rosso/nero, nero/rosa.

Testato da me e altri utenti con:

  • Nikon D7000 + Nikon 18-105mm f/3.5-5.6 (da me stesso)
  • Canon 60D + Canon 18-135mm
  •  Canon 5D Mark III + Canon 14 mm f/2,8L
  • Nikon d610 + Nikon 16-35mm
  • Nikon D7000 + Nikon 18-200mm
  • ikon D5100 + Nikon 55-300mm
  • Nikon D50 + Nikon 70/300mm

Una valida alternativa potrebbe essere il Cullman 50081 che costa 21€ ed è recensito molto bene da chi l’ha acquistato su Amazon.

Related posts

4 Comments

    1. BlogFotografico.it

      Non c’è di chè, contento di essere stato d’aiuto 😀 Anche io mi sono fatto un autoregalo con questo mini treppiede!

      Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *